I parassiti che posso colpire il nostro micio possono essere sia interni che esterni. 

Parassiti  interni: 

  • vermi o nematodi
  • tenia
  • anchilostomi
  • giardia
  • coccidi, ecc.

Parassiti esterni:

pulci: oltre ad essere la causa di un forte prurito posso dar luogo a fastidiose dermatiti allergiche e, a volte, anche a forme gravi di anemia.

acari dell’orecchio: le orecchie con acari possono notarsi perché presentano residui sabbiosi e macchie scure all’interno dell’orecchio del gatto. Inoltre l’animale tende a scuotere la testa e a grattarsi con il rischio di dar luogo a processi infiammatori ed eventuali reazioni allergiche.

zecche: sono portatrici di varie malattie

pidocchi: provocano prurito e possono generare infezioni.

Gli antiparassitari

In commercio esistono varie tipologie di antiparassitari; molti dei prodotti più comuni, per fenomeni di resistenza, hanno perso la loro efficacia, difatti è molto importante consultare sempre il proprio veterinario al fine di scegliere il prodotto più indicato. 

Il nostro consiglio

In base alla nostra esperienza, noi consigliamo gli antiparassitari Spot on.

spot on: si applica il prodotto tra le scapole del gatto. Le gocce di antiparassitario vanno somministrate